TRADIZIONI AD ASCOLI PICENO

Rievocazioni storiche ad Ascoli Piceno: torna l’evento più atteso dell’estate ascolana, tutto è pronto per la Giostra della Quintana 2018!

Come da tradizione, anche quest’anno i sei Sestieri della città di Ascoli Piceno si contenderanno l’ambito Palio. Ecco una panoramica del calendario di tutti gli appuntamenti, che partiranno ufficialmente il 9 Giugno.

Il programma degli eventi legati alla rievocazione storica della Quintana di Ascoli Piceno partirà sabato 9 giugno con il Giuramento dei Consoli, mentre le due Giostre Cavalleresche, l’edizione notturna e quella della tradizione, si terranno rispettivamente sabato 14 luglio e domenica 5 agosto.
Saranno due mesi ricchi di eventi – tra tornei medievali, gare di sbandieratori, cortei e rituali tipici del Medioevo cittadino – che richiameranno visitatori da tutta Italia, pronti ad ammirare una delle più celebri rievocazioni storiche a livello nazionale e internazionale.

Il programma della Quintana 2018 con tutti gli appuntamenti da non perdere:

Sestieri all’erta: sabato 9 e domenica 10 giugno

È l’evento che apre ufficialmente la Quintana di Ascoli Piceno: per l’occasione, Piazza Arringo diventa il palcoscenico naturale del Giuramento dei Consoli, inizio formale della sfida al moro che coinvolgerà i sei Sestieri della città.
Si parte sabato 9 giugno alle 17.30 con l’esibizione di sbandieratori e arcieri e si prosegue con l’atto del Giuramento alle 19.
Domenica 10 giugno invece spazio ai bambini, che potranno divertirsi in giochi popolari ideati per loro, e alla gara di lancio “Bomba”, in cui vince lo sbandieratore che lancia più in alto possibile la bandiera e riesce a riprenderla senza farla cadere a terra.

Gli arcieri concentrati prima di scoccare i loro dardi

Il corteo storico e la Giostra della Quintana edizione notturna in onore della Madonna della Pace: sabato 14 luglio

Il vero e proprio clou della Quintana di Ascoli Piceno – e ciò che la contraddistingue nel panorama delle rievocazioni nazionali e internazionali – è il corteo storico, che vanta la presenza di 1500 circa figuranti abbigliati con vestiti d’epoca di un’eleganza raffinata, ispirata originariamente dai ritratti dei grandi artisti che operarono nella città delle cento torri nel Quattrocento, primo tra tutti Carlo Crivelli.
L’avanzare del corteo è scandito dal suono di tamburi e chiarine e al suo interno troviamo una variegata serie di figure e personaggi: il Magnifico Messere, consoli, capisestiere, damigelle, armigeri, arcieri, musici e sbandieratori.
Si parte da Piazza Ventidio Basso alle ore 19.30, e da lì il corteo percorrerà le caratteristiche vie del centro per giungere, infine, al Campo dei Giochi, dove i sei Sestieri si contenderanno il Palio.
Il Campo dei Giochi di Ponte Majore è il tempio sacro della Quintana: nel suo tracciato, a forma di otto, i cavalieri dei Sestieri daranno prova di abilità e destrezza cercando di colpire il “moro”, bersaglio costituito da un fantoccio con le sembianze di un saraceno.
La gara comincia alle 20.30 ed è composta da tre tornate, di tre assalti ciascuna, e il punteggio totale di tornata è la combinazione tra il tempo impiegato e il risultato ottenuto con gli assalti al bersaglio.

Lettura del bando di sfida e XXV Palio degli Arcieri: giovedì 26 luglio

Dopo la Presentazione del Palio della Giostra di Agosto, alle ore 11 al Palazzo dei Capitani, è il momento della lettura del bando di sfida, che si terrà nello stesso giorno alle 19, sempre nelle vie del centro storico.

Alle ore 21 è invece la volta del Palio degli Arcieri, durante il quale gli arcieri dei sei sestieri si sfideranno a colpi di dardi nello scenario del Campo dei Giochi.

Emblema della tradizione ascolana, la Quintana è un’esperienza unica e coinvolgente: un tuffo nel Medioevo fra drappi, cavalieri, musica e folklore

Un cavaliere in sella al suo destriero durante la Giostra della Quintana

Offerta dei ceri e sorteggio Giostra di agosto: sabato 4 agosto

Appuntamento in Piazza Arringo sabato 4 agosto alle 19 per il tradizionale omaggio a Sant’Emidio, patrono della città.
L’offerta dei ceri, celebrata dinanzi al Duomo di Sant’Emidio, è il prologo della Giostra di Agosto e ricalca l’usanza medievale di rappresentanti di arti e corporazioni che, per accattivarsi la benevolenza del patrono, donavano un cero votivo al vescovo della città.
Per l’occasione, il vescovo di Ascoli leggerà un brano tratto dalla prima Lettera di San Paolo ai Corinzi.

Giostra Cavalleresca della Quintana edizione della Tradizione in onore del Patrono Sant’Emidio: domenica 5 agosto

L’evento centrale e conclusivo della rievocazione è la Giostra Cavalleresca in onore del Patrono della città. Come per la Giostra di Luglio, il programma della giornata prevede prima il Corteo Storico, che partirà alle 14.30 da Piazza Ventidio Basso, e la Giostra cavalleresca, ore 16 sempre al Campo dei Giochi.
Quest’anno è un anno particolare: la Giostra cavalleresca della Tradizione si svolgerà proprio nel giorno dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono della città, Sant’Emidio; Ascoli si vestirà a festa e potrete respirare un clima straordinario e senza tempo!

Immergiti nell’atmosfera medievale della città delle Cento Torri e scopri la bellezza di Ascoli Piceno nei mesi di luglio e agosto!

Vuoi venire ad Ascoli? Contattaci!
Saremo felici di organizzare il tuo itinerario!

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Recapito telefonico

Messaggio

Inserisci nella casella sottostante il codice che visualizzi nell'immagine
captcha

Itinerari di Ascoli Piceno

La città ti offre una moltitudine di itinerari da poter fare, scegli quello più adatto alle tue necessità e vieni a trovarci. Saremo felici di accoglierti!

Vuoi prenotare un soggiorno in città?

Scopri dove dormire

Crea la tua guida personalizzata

La tua guida

Sei incerto?

Contattaci

Seguici