PASQUA AD ASCOLI PICENO

Pasqua e Pasquetta ad Ascoli Piceno: cosa fare e cosa vedere in città

Il periodo pasquale è l’ideale per gite fuori porta o brevi viaggi in città d’arte ricche di preziose tradizioni culturali ed enogastronomiche proprio come Ascoli Piceno, la città del travertino.

Tra mostre d’arte, eventi culturali, visite guidate, escursioni nei dintorni e passeggiate enogastronomiche, Ascoli Piceno è la città ideale in cui trascorrere il periodo di Pasqua e Pasquetta. Le sue bellezze artistiche e architettoniche, i suoi tesori nascosti, i suoi scorci e panorami impareggiabili, faranno da sfondo a un soggiorno da ricordare.

Sia che decidiate di trascorrere nella città delle Cento Torri un solo giorno oppure tutti e tre i giorni che portano dal sabato Santo al Lunedì di Pasquetta, le cose da fare e i luoghi da vedere sono diversi.

Potete decidere di approfittare di uno dei pacchetti turistici (da un giorno o da tre giorni) oppure di organizzare un itinerario personalizzato insieme a noi (contattateci cliccando qui); se invece siete “turisti fai da te” vi diamo comunque qualche dritta: l’associazione OFF organizza, su prenotazione, dei divertenti Aperibycicle, tour guidati alla scoperta della città con degustazione finale di prodotti enogastronomici tipici; l’Associazione Guide Turistiche Marche V Regio, sempre su prenotazione, vi accompagnerà per i luoghi artistici della città facendovene scoprire tutte le bellezze; potete poi fare un bel giro panoramico salendo sul trenino turistico Ascoli Explorer.

Il trenino turistico di Ascoli Explorer

Volete andare a zonzo alla scoperta della città da soli e in completa libertà? Allora approfittate dei nostri itinerari qui su VisitAscoli, utilizzandoli come utili guide per orientarvi: a piedi, Ascoli in bicicletta, l’itinerario medioevale, quello rinascimentale e quello archeologico.
Se siete qui per poco tempo, inoltre, vi diciamo qui quali sono le cose che proprio non potete perdere.

Vi ricordiamo, inoltre, che dal 15 al 17 Aprile il centro storico sarà la suggestiva location del periodico Mercatino dell’Antiquariato (uno dei più ricchi della regione Marche), per quest’occasione in edizione straordinaria prolungata fino al Lunedì dell’Angelo.

Domenica 16 Aprile, presso i Giardini del Palazzo Comunale in Piazza Arringo, ecco un simpatico appuntamento con la tradizione gastronomica: in collaborazione con l’Associazione culturale Giovane Europa sarà organizzata la “Colazione di Pasqua”, tradizionale colazione marchigiana dei giorni pasquali. Questo appuntamento è ad offerta libera e gli incassi verranno interamente devoluti in beneficienza per le zone colpite dal recente sisma.
In un’atmosfera di convivialità e di festa, tra canti e musiche popolari, il pubblico potrà degustare i cibi tipici della mensa pasquale: pizza di formaggio, piconi, salame, frittata con le erbette, uova sode e altre prelibatezze. La tavola della colazione di Pasqua, aperta a tutta la cittadinanza e ai turisti, ripercorrerà la dimensione domestica e conviviale del rito pasquale traendo spunto da antichi documenti e ricettari, da testimonianze della tradizione orale, il tutto offerto su ceramiche d’epoca marchigiane. A cura del prof. Leonardo Seghetti la presentazione delle antiche tradizioni culinarie pasquali dal punto di vista enogastronomico e simbolico; sarà organizzato anche un laboratorio per bambini di decorazione delle uova.

Il periodo pasquale è l’ideale per gite fuori porta o brevi viaggi in città d’arte ricche di preziose tradizioni culturali ed enogastronomiche proprio come Ascoli Piceno.

Se rimanete in città per il Lunedì di Pasquetta, vi segnaliamo questa bella iniziativa, organizzata dall’Associazione Culturale Articolate: “L’Arte nella Pietra”. Si tratta di una particolare caccia al tesoro nel centro storico della città, immersi in un panel di performance che spaziano dall’arte alla danza alla musica al teatro. Per un tour alternativo e “segreto” che vi farà scoprire Ascoli in modo nuovo e inconsueto. A partire dalle 15,30 potrete registrarvi in Piazza Arringo e lanciare il dado che vi farà cominciare un meraviglioso percorso; la partecipazione è gratuita (maggiori info qui).

Gli amanti dell’arte potranno trovare pane per i loro denti all’interno di tutti i Musei Cittadini, a partire dalla Pinacoteca Civica fino al Museo dell’Arte Ceramica, passando per il Forte Malatesta e tanti altri scrigni pieni di tesori artistici. All’interno della Pinacoteca Civica, oltre a poter ammirare i tesori già presenti in quello che si classifica come uno dei migliori musei italiani, potete ammirare la mostra d’arte ceramica contemporanea “Bertozzi e Casoni. Minimi Avanzi” inaugurata recentemente; un percorso incredibile quanto affascinante.

In foto:
Una delle opere in esposizione alla mostra “Bertozzi e Casoni. Minimi Avanzi.”

Ma anche senza fare nulla particolare potete davvero godere di questa città passeggiando tra le sue rue, attraversando i suoi ponti, ammirando le sue particolari costruzioni in pietra di travertino e ristorandovi nelle sue splendide piazze, con Piazza del Popolo in testa, dove potete gustare un caffè o un aperitivo nello storico Caffè Meletti, tra i principali simboli di questa città.
Ora non avete più scuse: VisitAscoli!

Vuoi passare il weekend di Pasqua nella suggestiva cornice di Ascoli Piceno? Contattaci!
Saremo felici di organizzare il tuo percorso fra le rue della città!

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Recapito telefonico

Messaggio

Inserisci nella casella sottostante il codice che visualizzi nell'immagine
captcha

Itinerari di Ascoli Piceno

La città ti offre una moltitudine di itinerari da poter fare, scegli quello più adatto alle tue necessità e vieni a trovarci. Saremo felici di accoglierti!

Vuoi prenotare un soggiorno in città?

Scopri dove dormire

Crea la tua guida personalizzata

La tua guida

Sei incerto?

Contattaci

Seguici