La Quintana di Ascoli Piceno: la rievocazione ed il corteo

La Quintana di Ascoli Piceno: la rievocazione ed il corteo

La storica manifestazione medioevale della Quintana, fiore all’occhiello della Regione Marche

Quintana Ascoli Piceno Corteo Storico

Nel 1955 un gruppo di innamorati di Ascoli Piceno e della sua storia decise di rilanciare un importante momento di partecipazione popolare le cui origini affondavano nell’antichità: la Quintana. Da quel momento in poi la rievocazione storica ascolana è cresciuta sempre di più, affermandosi come manifestazione leader in questo ambito (riconoscimento del Ministero del Turismo e dello Spettacolo del 1986 con l’assegnazione dell’apposito attestato in data 6 agosto 1986; inserimento nell’elenco della Presidenza del Consiglio quale iniziativa culturale di interesse Nazionale).

Inoltre la Quintana è membro della CEFMH (Confederation European Fetes Manifestation Historique), della FIGS (Federazione Italiana Giochi Storici) e della AMRS (Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche) sedendo nei consigli direttivi delle ultime due da molti anni con un ruolo, ovviamente, di rilievo.

Con i suoi 1500 figuranti, che sfilano nella suggestiva cornice del centro storico di Ascoli Piceno indossando splendidi costumi del 1400, il Corteo della Quintana di Ascoli Piceno spicca per fascino e bellezza; agli occhi del pubblico saltano all’occhio, aumentando l’emozione, la bellezza delle dame, il portamento degli armati, i cavalieri e le Magistrature. Queste ultime non sono rappresentate da attori ma da amministratori in carica: dal Sindaco nei panni del Magnifico Messere, dagli Assessori Comunali, dai rappresentanti dell’amministrazione Provinciale e della Regione, fino ad arrivare ai rappresentanti della Camera di Commercio, dell’ordine dei medici, degli ingegneri, degli avvocati e d’arti e professioni; ad essere presenti all’interno del corteo – oltre a tutti i figuranti appartenenti ai sei antichi Sestieri cittadini: Piazzarola, Sant’Emidio, Porta Romana, Porta Tufilla, Porta Solestà e Porta Maggiore – anche i rappresentanti dei dieci Castelli delle terre del comitato territoriale, che nel tempo hanno reso il corteggio fra gli spettacoli storici più ricchi e suggestivi del mondo.

Sarà davvero suggestivo ammirare la sfilata del Corteo da punti strategici della città: clicca qui per scoprirli!

Grazie al fascino del Corteo e all’avvincente Giostra cavalleresca al Campo de’ Giochi (che registra una media di 10.000 presenze in ogni edizione), la Quintana riafferma, anno dopo anno, per il suo spessore culturale e turistico, il suo ruolo di ambasciatrice non solo della città di Ascoli Piceno ma dell’intera Regione Marche. Non a caso, quindi, nel corso della sua storia la Quintana ha partecipato con rappresentanze di figuranti a manifestazioni di prestigio in tutto il mondo. Per citarne solo alcune ricordiamo: le Olimpiadi del 1960 a Roma; nel 1965 a Firenze per le celebrazioni Dantesche; a Ginevra nel 1966; L’Expo di Montreal 1967; Linz 1970; Francoforte sul Meno nel 1990 per il 750° anno della Fiera; ogni anno dal 1995 a San Marino per le “Giornate medioevali”; Landshut (Germania); Brusselles (Belgio) e tante altre città italiane e straniere.


Vuoi vivere di persona le emozioni della Quintana?

Acquista qui i biglietti o contattaci per pianificare il tuo soggiorno ad Ascoli Piceno e partecipare all’evento.

Nome (richiesto)

Cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Recapito telefonico

Messaggio

Inserisci nella casella sottostante il codice che visualizzi nell'immagine
captcha

Potrebbe interessarti anche

Itinerari di Ascoli Piceno

La città ti offre una moltitudine di itinerari da poter fare, scegli quello più adatto alle tue necessità e vieni a trovarci. Saremo felici di accoglierti!

Vuoi prenotare un soggiorno in città?

Scopri dove dormire

Crea la tua guida personalizzata

La tua guida

Sei incerto?

Contattaci

Seguici