Cosa fare ad Ascoli Piceno: 10 attività da non perdere

Cosa fare ad Ascoli Piceno: le 10 attività da non perdere tra arte, folklore ed enogastronomia

Tra un’anisetta, un giro con il trenino, una visita ai musei e una romantica passeggiata in bicicletta, ecco il meglio di Ascoli Piceno in una panoramica

Particolare dell orologio_palazzo_capitani

State programmando una vacanza ad Ascoli Piceno ma avete poco tempo a disposizione? Abbiamo selezionato per voi le 10 “cose da fare” che vi permetteranno di scoprire, in un giorno o in un week-end, le diverse ricchezze della città tra arte, tradizioni ed enogastronomia.

 

1) Duomo di S. Emidio

Siete appena arrivati nel centro storico e state cercando il luogo giusto per il primo selfie?  Mettetevi al centro di Piazza Arringo con alle spalle il Duomo di S. Emidio, patrono della città, oppure sedetevi su uno dei due troni in travertino che spiccano sulla facciata quattrocentesca della cattedrale: dominerete l’intera piazza! Sempre di travertino, al centro della piazza, sono le due fontane ellittiche di Giorgio Paci: bere dell’acqua fresca dalle bocche di cavalli marini in bronzo sarà un’esperienza che non potrete fare a meno di salvare!

 

2) Palazzo dell’Arengo

Volete comunicare a tutti che siete arrivati in questa stupenda cittadina? Con i piedi sul mosaico dello stemma comunale, che trovate davanti alla porta d’accesso al Palazzo dell’Arengo, geotaggate la vostra foto e condividetela su Instagram e gli altri canali social con il tag #visitascoli! Se non volete fotografare i vostri piedi allora avete l’imbarazzo della scelta: alzate lo sguardo e proseguite nel giardino del municipio, dove un piccolo angolo verde nel cuore del centro città farà da scenografia ai vostri scatti!

 

3) Un giro con il trenino

Proprio da Piazza Arringo parte ad intervalli regolari un comodo “trenino turistico” che vi condurrà per le vie del centro storico della città, attraversando piazze e quartieri storici. Ascoli Explorer vi permetterà di scegliere fra due itinerari panoramici, della durata di circa 45 minuti; una guida in italiano e inglese vi accompagnerà per tutta la durata del percorso alla scoperta delle particolarità di Ascoli Piceno. Sarà un modo semplice e divertente di visitare la città!

 

4) Piazza del Popolo

Scesi dal trenino? Ora fate un respiro profondo e affacciatevi su Piazza del Popolo. Potreste rimanere senza fiato…Godetevi questo momento e accomodatevi in quello che in tutto il mondo è conosciuto come il Salotto d’Italia: che sia storico o di design, scegliete uno dei caffè che circondano la piazza per un delizioso aperitivo a base di olive fritte e salumi locali, naturalmente abbinati ad un ottimo bicchiere di vino DOP di produzione locale!

 

5) Un caffè al Meletti

Una segnalazione: inserito fra i 150 Caffè Storici d’Italia, una volta arrivati a Piazza del Popolo non potete non degustare un caffè o un’anisetta (digestivo a base di anice) in quello che è stato lo scenario di numerosi film d’autore, il Caffè Meletti, inaugurato nel 1907, di cui si conservano ancora perfettamente tutti gli interni in stile liberty.

 

6) Musei civici

Dopo mangiato sarà bellissimo fare una passeggiata verso uno dei tanti musei cittadini: dalla Pinacoteca Civica, uno dei musei più importanti d’Italia, al Museo Archeologico, dove poter trovare reperti che raccontano la storia di Ascoli Piceno, fino ad arrivare al Museo dell’Alto Medioevo passando per il Museo dell’Arte Ceramica, i Musei della Cartiera Papale, la Galleria d’Arte Contemporanea “Licini”, il Museo Diocesano e il Museo-Biblioteca “Marcucci”.

 

7) Rua delle Stelle

Siamo arrivati al tardo pomeriggio, all’ora del tramonto… Il centro storico di Ascoli Piceno è un luogo incantevole, dove ogni angolo rende romantico ogni momento e allora… via! Partite per una passeggiata romantica: scorci come quelli offerti da Rua delle Stelle o panorami suggestivi come quello visibile dal Colle dell’Annunziata vi lasceranno stupiti e non vedrete l’ora di proseguire abbracciati al vostro amato. Se siete venuti con la bici al seguito, o l’avete presa a noleggio perché siete amanti delle due ruote, fatevi un giro: una comoda pista ciclabile vi aiuterà ad attraversare la città velocemente, ma riuscirete con facilità a raggiungere anche gli altri punti caratteristici del centro.

 

8) Chiesa di San Francesco

Tra questi vi consigliamo la Chiesa di San Francesco, e in particolare la sua facciata principale (su Via del Trivio): il portale centrale è arricchito da una serie di colonnine sostenenti leoni stilofori e pinnacoli con statue di San Francesco e Sant’Antonio; nella parte più bassa sono presenti colonnine a forma di canne d’organo che mostrano parti consunte dall’uso degli ascolani di farle suonare… Non perdete l’occasione di provarci anche voi!

 

9) Il carnevale di Ascoli Piceno

Siete capitati ad Ascoli nel periodo del Carnevale? Allora non potete fare altro che viverlo! Sì perché il Carnevale Storico di Ascoli Piceno attrae in un vortice di divertimento chiunque capiti nelle principali piazze del centro, regalando ad ognuno momenti di coinvolgimento davvero unici! A Carnevale, inoltre, potrete assaggiare i piatti e i dolci tipici del periodo nei principali ristoranti della città.

 

10) La Giostra della Quintata

Se invece siete in città per la Quintana diventate “sestieranti” per un giorno: assistere al suggestivo corteo storico, con i figuranti in prestigiosi abiti quattrocenteschi, e alla giostra cavalleresca che vede i cavalieri sfidare il mitico Saraceno vi farà fare un affascinante tuffo nel passato. A tal proposito vi suggeriamo di visitare anche la sede dell’Ufficio Quintana, un vero e proprio museo dedicato alla rievocazione storica ascolana.

Potrebbe interessarti anche

Itinerari di Ascoli Piceno

La città ti offre una moltitudine di itinerari da poter fare, scegli quello più adatto alle tue necessità e vieni a trovarci. Saremo felici di accoglierti!

Vuoi prenotare un soggiorno in città?

Scopri dove dormire

Crea la tua guida personalizzata

La tua guida

Sei incerto?

Contattaci

Seguici